Patricia a Nkoni - settembre 2011

La visita di Pat a Nkoni nel settembre 2011 è stata una grande occasione per vedere con i nostri occhi - attraverso quelli di Pat - gli sviluppi del progetto a quasi vent'anni dalla sua nascita. Le difficoltà economiche globali, che vedono da noi l'acuta mancanza di liquidità e di prospettive di stabilità per i prossimi decenni, stanno creando in Africa l'aumento pesante dei prezzi dei beni di prima necessità, della benzina, delle materie prime. Nonostante tutto ciò, il progetto è sempre attivo, i nostri primi giovani diplomati sono dedicati all'educazione dei più piccoli e credono come non mai nella solidarietà e nel valore dell'istruzione per tutti.

Pat ha così conosciuto e visto all'opera Michael, che oggi è sposato e ha due figli, e continua ad insegnare alla nostra scuola; ha incontrato Betty, la nostra infermiera diplomata con la sua piccola bimba di un anno, e ha conosciuto gli anziani del Consiglio della scuola, che continuano a tenere vivo l'interesse di tutti per lo sviluppo dei bambini di Nkoni, che oggi hanno libero accesso alla biblioteca, all'infermeria e - i più grandi - alla scuola che di notte si trasforma in un dormitorio, per permettere di studiare a chi arriverebbe da troppo lontano per potersi concentrare negli studi.

Nonostante queste bellissime notizie, ci sono anche le difficoltà: le risorse per garantire il regolare rifornimento di medicinali all'infermeria sono sempre più scarse; molti bambini vivono in case talmente fatiscenti che non possono portarsi a casa i libri della biblioteca perchè ammuffirebbero; l'educazione sanitaria ha ancora molta strada da fare, ma Betty da sola - e a piedi - non può occuparsi di tutta la vasta area agricola del villaggio; le aule trasformate in dormitorio sono un geniale ma inadeguato modo di risolvere la necessità di un vero e proprio dormitorio per gli studenti dell'ultimo anno, e per gli insegnanti che arrivando da lontano spendono quasi tutto il loro misero stipendio nell'affitto di una stanza vicino alla scuola.

Ma nel 2012 avremo due studenti all'università, Emmanuel e Vicent, per il raggiungimento di un diploma (laurea breve) da medico e uno da professore, quindi i nostri sforzi sono evidentemente ben riposti e vale senz'altro la pena di dare a questi giovani la possibilità di costruirsi un futuro.

  • Christopher alla cerimonia di piantumazione in onore di Graziella e degli amici italiani
  • Insegnanti del Centro e anziani di nkoni alla cerimonia di piantumazione
  • al centro di Nkoni, giornata di festa!
  • il nostro Michael aiuta a piantare gli alberi da frutto nel nuovo frutteto della scuola
  • le donne di Nkoni insegnano ai giovani il valore delle piante